ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GE-Alstom, gli americani vorrebbero il ramo energetico

Lettura in corso:

GE-Alstom, gli americani vorrebbero il ramo energetico

Dimensioni di testo Aa Aa

Tiene banco, in Francia, l’interessamento dell’americana General Electric per Alstom, gioiello dell’industria ingegneristica d’oltralpe.

“Nessuna offerta per un’acquisizione”, ha detto il numero uno Patrick Kron, il quale ha però confermato l’esistenza di negoziati per “un accordo industriale”.

Che ciò significhi la cessione delle attività in campo energetico, come trapela da alcune fonti, non è dato sapere.

E mentre a Parigi il titolo è stato sospeso in attesa di comunicazioni, è arrivata la reazione del ministro dell’Economia Montebourg.

“È un dossier sul quale il governo esprime una preoccupazione ed una vigilanza di tipo patriottico”, ha detto al giornale francese Le Monde.

Nei prossimi giorni incontreranno General Electric per trovare soluzioni che non comportino ricadute sfavorevoli, ad esempio in termini occupazionali.

Secondo le fonti vicine ai negoziati ad avvicinare gli americani sarebbe stata proprio la produttrice dei famosi TGV francesi, oggi in difficoltà a causa della crisi e del calo della domanda.

Uno scenario che ricorda quello del salvataggio pubblico di dieci anni fa, quando la tedesca Siemens si fece avanti per acquistare il ramo energia. Allora a mettersi di traverso fu l’allora presidente Nicholas Sarkozy.