ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eccleston nega la corruzione. Al via il processo al patron della Formula 1

Lettura in corso:

Eccleston nega la corruzione. Al via il processo al patron della Formula 1

Dimensioni di testo Aa Aa

“Nessuna mazzetta, chi mi accusa mente. Ho pagato perché ricattato”. Bernie Eccleston non ci sta e all’apertura del processo in cui è accusato di corruzione, passa subito al contrattacco.

Bocca cucita sul banco degli imputati, a parlare per il patron della Formula 1 in aula, sono a Monaco di Baviera i suoi avvocati. Se c‘è un colpevole, dicono, è proprio il banchiere Gerhard Gribowsky a cui Ecclestone è accusato di aver consegnato una mazzetta da 44 milioni di dollari, per pilotare la vendita della maggioranza dei diritti della Formula 1.

Già condannato dalla giustizia tedesca per aver intascato e nascosto al fisco quei soldi, Gribowski lo avrebbe infatti secondo Eccleston ricattato. Ma questo è appena l’inizio. Già 26, fino a settembre, le udienze finora calendarizzate.