ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Juncker non vuole inciuci sulla presidenza della Commissione europea

Lettura in corso:

Juncker non vuole inciuci sulla presidenza della Commissione europea

Dimensioni di testo Aa Aa

Il conto alla rovescia è cominciato. a 30 giorni dalle elezioni europee, Jean Claude Juncker ha scelto Bruxelles per presentare alla stampa europea il programma del centro-destra.

Crescita e occupazione saranno naturalmente in primo piano, ma anche politica energetica e riforma dell’unione monetaria figurano tra le priorità del candidato alla presidenza della commissione europea.

Veterano della politica europea, Jean Claude Juncker non vuole compromessi al ribasso:

“Il candidato del gruppo politico piu’ forte dopo le elezioni del Parlamento europeo sarà il prossimo presidente della Commissione Europea- ha detto.

Qualsiasi altro accordo sarebbe una presa in giro del processo democratico che è ora previsto esplicitamente nel trattato”

Il candidato del Partito Popolare europeo cerca di togliersi l’etichetta di Mister austerità, dovuta alla sua lunga esperienza come presidente dell’Eurogruppo.

Anche se il rigore fa sempre parte della sua filosofia, vuole ora valutare l’impatto sociale dei provvedimenti. Gli abbiamo chiesto se non tema di confrontarsi con i paesi del sud Europa.

“ Incontro i Greci quando sono all’estero, li incontro quando vado in Grecia- dice. “Sono stato in Portogallo, a Porto. Ho discusso con coloro che manifestavano contro il mio arrivo, non ho paura dei cittadini. I politici non devono avere paura dei cittadini, né il contrario”

Il tour Europe Express porterà Jean Claude Juncker in tutti i 28 stati dell’Unione europea fino alla grande serata del 25 maggio.