ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Doping: assolto Rogers, il clenbuterolo era nella carne mangiata in Cina

Lettura in corso:

Doping: assolto Rogers, il clenbuterolo era nella carne mangiata in Cina

Dimensioni di testo Aa Aa

Michael Rogers puo’ tornare in sella. L’Unione Ciclistica Internazionale ha infatti assolto l’australiano, sospeso provvisoriamente dopo essere risultato positivo a un test antidoping. Nel sangue del corridore del team Tinkoff-Saxo, controllato lo scorso ottobre durante la Japan Cup, era stato infatti trovato del clenbuterolo.

L’Uci e la Wada, di comune accordo, hanno pero’ deciso di accogliere il ricorso, credendo a Rogers. Il bronzo ad Atene 2004 ha spiegato che la sostanza incriminata è finita nel suo sangue per l’assunzione di carne contaminata, in Cina, Paese nel quale è facile trovare del clenbuterolo in una bistecca. Unica nota amara per l’aussie: è stata cancellata la sua vittoria ottenuta nella Japan Cup.