ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Leader dei tatari bandito dalla Crimea

Lettura in corso:

Leader dei tatari bandito dalla Crimea

Dimensioni di testo Aa Aa

Il leader dei tatari di Crimea non potrà rientrare in patria per 5 anni. Mustafa Zhemilev è stato bandito dalla Russia e, di conseguenza, anche dalla regione ucraina che Mosca ha annesso, pur se la Crimea è storicamente il territorio della comunità musulmana.

Lunedì il parlamento dei tatari è stato assaltato da uomini in uniforme che hanno sostituito la bandiera locale con quella russa.

Il governo intenderebbe inoltre scacciare i tatari, i quali si sono opposti all’occupazione russa e hanno boicottato il referendum che ha sancito l’annessione.

Il divieto di rientro per Zhemilev è solo l’ultimo episodio della guerra diplomatica tra i due fronti.
Zhemilev ha annunciato l’intenzione di ritornare ugualmente in Crimea.