ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo Novartis-GSK, grande fermento nel mondo farmaceutico

Lettura in corso:

Accordo Novartis-GSK, grande fermento nel mondo farmaceutico

Dimensioni di testo Aa Aa

Brevetti in scadenza e budget per la sanità sempre più esigui costringono i colossi del settore farmaceutico ad un vero e proprio rimescolamento di carte.

Novartis ha annunciato che acquisterà per oltre 10 miliardi di euro le attività oncologiche della britannica GlaxoSmithKline, la quale, a sua volta, pagherà cinque miliardi per la divisione vaccini dell’azienda svizzera.

“Ottime notizie per gli azionisti”, commenta Mike Ingram di BGC Partners. “In pratica le aziende stanno cercando di razionalizzare il proprio portafoglio attività. Vogliono fare meno, e farlo meglio. Economie di scala, una massa critica e una miglior fase di sviluppo sono molto fattori importanti”.

Una dinamica di fusioni e acquisizioni che si riscontra anche oltreoceano: sempre questo martedì la canadese Valeant ha annunciato di voler comprare l’americana Allergan, che produce, tra le altre cose, il botox.

Un’altra azienda statunitense, Eli Lilly, acquisirà invece la divisione prodotti veterinari di Novartis per quasi quattro miliardi di euro.