ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Auto: al salone di Pechino 'invasione' tedesca, debutta la Ferrari California

Lettura in corso:

Auto: al salone di Pechino 'invasione' tedesca, debutta la Ferrari California

Dimensioni di testo Aa Aa

Auto di lusso e berline di ultima generazione sono le protagoniste del 13° salone dell’auto di Pechino.

I marchi europei cercano di rubare la scena alla Toyota, leader del mercato asiatico. In prima file i produttori tedeschi che dominano il segmento di fascia alta.

Debutta in Cina anche la Lamborghini Huraca’n, mentre la Bmw già può vantere i primi riusultati commerciali, nonostante il richiamo di oltre 200mila veicoli per sostituire una vite nel motore.

“Ora abbiamo una capacità produtiva di 300.000 auto in Cina – spiega Ian Robertson, direttore delle vendite di Bmw – Abbiamo due stabilimenti nel paese e stiamo costruendo una fabbrica di motori. Da tre anni proseguiamo passo dopo passo e credo sia un modello da seguire anche in futuro. Siamo molto soddisfatti di questa partnership”.

Doppio debutto per la Ferrari. La casa di Maranello ha creato un proprio logo celebrativo dell’anno del Cavallo in Cina e porta in Asia la nuova Ferrari California T. La vettura ha una potenza aumentata di 70 cavalli rispetto alla precedente California, ma con consumi ridotti del 15%.