ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il fantascientifico "Transcendence"

Lettura in corso:

Il fantascientifico "Transcendence"

Dimensioni di testo Aa Aa

Esce adesso il fantascientifico “Trascendence”, film con Johnny Depp nei panni del dott. Will Caster, il più importante ricercatore nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale. I suoi controversi esperimenti l’hanno reso famoso, ma anche bersaglio di estremisti contrari alla tecnologia pronti a fare qualsiasi cosa pur di fermarlo.

JOHNNY DEPP, ATTORE:
“E’ stato un lavoro veramente terrificante ma allo stesso tempo eravamo tutti ben concentrati e piu’ in fretta ci capivamo meglio venivano le cose”.

Morgan Freeman ha un ruolo nodale vestendo i panni dello scienziato Joseph Tagger. Il film avrebbe anche un messaggio importante.

MORGAN FREEMAN, ATTORE:
“Il film in sè è un ammonimento in relazione a questi effetti, rischiamo questo, è meglio andarci con molta cautela”.

Ma, nel loro tentativo di distruggere Will, gli stessi estremisti diventano i catalizzatori capaci di spingerlo al successo: al diventare parte della sua stessa trascendenza. Sua moglie Evelyn è interpretata da Rebecca Hall.

REBECCA HALL, ATTRICE:
“Da quando ho fatto una ricerca su Google mi sono resa conto dell’apocalisse che si presenta. E non ne avevo idea. Mi sono letta tutto sul questa cosa, non ne sapevo nulla”.

Le loro peggiori paure divengono realtà quando la sete di conoscenza di Will si evolve in un’inarrestabile ricerca di potere. Il film segna l’esordio alla regia di Wally Pfister, storico collaboratore di Christopher Nolan in qualità di direttore della fotografia sin dai tempi di Memento.

Altro da cinema