ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lavrov: "L'ipocrisia dell'Occidente supera ogni limite"

Lettura in corso:

Lavrov: "L'ipocrisia dell'Occidente supera ogni limite"

Dimensioni di testo Aa Aa

“L’ipocrisia dell’Occidente supera ogni limite”. E’ l’accusa del Ministro degli esteri russo Sergei Lavrov, che reagisce così agli sviluppi della crisi Ucraina:

“Le violenze a Maidan, terminate con decine e decine di vittime, sono state chiamate ‘democrazia’. Le proteste pacifiche in corso nel sud est dell’Ucraina vengono chiamate invece ‘terrorismo’ e viene detto che verranno usate le forze armate in operazioni anti-terrorismo”.

La questione ucraina è stata discussa oggi anche dal ministro degli esteri tedesco Steinmeier durante l’incontro a Pechino con l’omologo cinese. Anche Lavrov sarà in Cina domani per preparare la visita di Putin.

“Siamo entrambi per la riduzione delle tensioni, per la non violenza e siamo convinti che sia un precedente molto pericoloso cambiare i confini in modo arbitrario.”

La visita di Lavrov in Cina intende anche evitare l’isolamento di Mosca dopo l’astensione di Pechino al Consiglio di Sicurezza dell’Onu sull’annessione della Crimea