ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ucraina: Putin minaccia di chiudere i rubinetti del gas


Ucraina

Ucraina: Putin minaccia di chiudere i rubinetti del gas

Vladimir Putin rilancia con il gas: il Presidente russo ha scritto a diciotto capi di Stato o di governo di Paesi che importano il gas russo, spiegando che, a causa dei debiti accumulati dall’Ucraina, Gazprom dovrà passare al pagamento mensile anticipato, e non potrà che chiudere i rubinetti se Kiev continuerà a non rispettare le condizioni di pagamento.

Per gli Stati Uniti, la Russia sta solo usando il gas come arma di ricatto: “Noi condanniamo il tentativo russo di usare l’energia come strumento coercitivo nei confronti dell’Ucraina”, dice una portavoce del Dipartimento di Stato. “Va anche notato – aggiunge – che stanno vendendo il loro gas a prezzi molto superiori a quelli di mercato. E naturalmente stiamo adottando i passi opportuni per lavorare con i nostri partner nella regione e aiutare l’Ucraina in questa fase”.

Il Dipartimento del Tesoro ha poi minacciato nuove sanzioni alla Russia, mentre l’Alleanza Atlantica diffonde delle immagini satellitari che dimostrerebbero il dispiegamento di forze russe alla frontiera ucraina, in violazione degli accordi Russia-NATO. Immagini che secondo la NATO sono di queste settimane, e che secondo Mosca si riferiscono invece alla scorsa estate. E gli accordi secondo la Russia sarebbero stati violati dalle potenze occidentali, che hanno incrementato il dispositivo nei Paesi del fronte orientale, compresi quelli baltici.

Ad accrescere la tensione si registra il passaggio dallo stretto del Bosforo di una nave lanciamissili statunitense diretta nel Mar Nero, seguita a ruota da una francese.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Rep.Centrafricana: ONU autorizza caschi blu da settembre