ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Consiglio d'Europa sospende la Russia per l'annessione della Crimea

Lettura in corso:

Il Consiglio d'Europa sospende la Russia per l'annessione della Crimea

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia è stata sospesa dall’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, l’organizzazione per la difesa dei diritti umani che riunisce 47 stati tra cui l’Ucraina e la Russia. A Strasburgo i deputati hanno sanzionato Mosca per l’annessione della Crimea, se non ci sarà il ritiro dalla Crimea, la Russia potrebbe essere successivamente esclusa.

“E’ impossibile per noi sedere in questa assemblea accanto a chi ha sostenuto l’aggressione, l’occupazione, e l’annessione di uno stato indipendente, membro della stessa organizzazione. La Russia ha ricevuto un messaggio molto forte, un messaggio cruciale” – ha detto una deputata georgiana Tinatin Khidasheli.

I deputati russi hanno perso il diritto di voto fino alla fine dell’anno, sono stati esclusi dai principali organi del Consiglio d’Europa e non potranno partecipare alle missioni di osservazione delle elezioni.

Ma la porta alresta aperta, spiega una deputata greca Dora Bakoyannis:
“Siamo profondamente contrari e condanniamo la violazione dell’integrità territoriale di uno stato membro del Consiglio d’Europa. Ma d’altro lato, noi come parlamentari dobbiamo mantenere il dialogo”.

Non sono mancate le tensioni sottolinea la nostra corrispondente a Strasburgo Natalia Richardson Vikulina: “L’intera delegazione russa non si è presentata al dibattito sulla risoluzione. Così i parlamentari russi hanno offeso duramente molti colleghi di altri paesi che vogliono continuare il dialogo con la Russia”