ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dopo l'addio di McDonald's, Burger King annuncia l'arrivo in Crimea

Lettura in corso:

Dopo l'addio di McDonald's, Burger King annuncia l'arrivo in Crimea

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Risiko della geopolitica internazionale si intreccia con quello meno pericoloso ma altrettanto aggressivo degli hamburger.

Dopo l’interruzione delle operazioni in Crimea da parte di McDonald’s, Burger King sta preparando l’invasione della regione.

Parola di Dmitry Medoviy, amministratore delegato della concessionaria russa, il quale, pur senza specificare il numero di ristoranti o le date, ha confermato i piani di apertura.

La seconda catena di fast-food del mondo, presente in Russia con duecento punti vendita, intende approfittare del ritiro della rivale dalla regione seguito all’annessione russa.