ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Consiglio d'Europa, crisi ucraina: deputati russi sospesi dal diritto di voto

Lettura in corso:

Consiglio d'Europa, crisi ucraina: deputati russi sospesi dal diritto di voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuove sanzioni contro Mosca per l’annessione della penisola di Crimea. 18 membri russi sono stati sospesi dall’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa fino alla fine dell’anno. Una decisione arrivata dopo che i delegati russi hanno boicottato il vertice definendolo ‘‘una farsa politica che suscita solo il nostro rifiuto.’‘

‘‘Quello che i rappresentanti russi hanno fatto è chiaramente un atto irresponsabile, uno schiaffo ai valori del Consiglio d’Europa, un calcio non nello stomaco ma nell’anima del Consiglio d’Europa,” ha dichiarato Andreas Gross, presidente del Gruppo Socialista all’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa. ‘’ I valori fondamentali di questa organizzazione sono stati violati e non c‘è nessuna spiegazione, nessuna scusa, nessuna motivazione.’‘

Putin, intanto, agita lo spettro delle forniture di gas. In una lettera ai leader dell’Unione europea esprime ‘‘estrema preoccupazione’‘ sul debito dell’Ucraina in merito al gas.

Circa 40.000 soldati russi sono ancora schierati lungo il confine orientale dell’Ucraina. La Nato ha chiesto a Mosca di ritirarli: condizione per dialogare con Putin.