ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un cavario universale

Lettura in corso:

Un cavario universale

Dimensioni di testo Aa Aa

“Calvario” è un film irlandese dedicato ad una tragedia che investe un uomo, una figlia, un padre, un’intera comunità a partire dal sacerdote del paese. Di vie crucis ce ne sono tante nel mondo ma raramente si raggiunge il livello di quella di James Lavelle e della sconosciuto che si presenta nel suo confessionale per comunicare una serie di misfatti e la sua volontà di uccidere il confessore al quale lascia una settimana di tempo per salutare tutti.

John Michael McDonagh, autore, regista:
“E’ un tema cosi’ difficile, inquietante, orribile, diabolico quello dello scandalo degli abusi dei sacerdoti per cui qual è il motivo che spinge ad affrontarlo in modo sfacciato? Bisognava trovare una soluzione piu’ obliqua in forma di commedia”.

“Calvario” è stato girato a Easkey, nella contea di Sligo, tuttavia la prospettiva va molto al di là del semplice paesaggio d’Irlanda.

Brendan Gleeson, attore:
“La storia ha le sua radici qui e di fatto il paesaggio rientra nella storia. E’ un film molto irlandese sotto tanti profili. Spero pero’ che si vada oltre la nozione di cattolicesimo o di altra religione. Mi auguro che il pubblico risponda bene senza doversi sentire per forza cattolica.”

Stando alla critica “Calvario” ė una vera sofferenza per i protagonisti e per lo spettatore che, perfino quando sa cosa sta per accadere, viene sviato proprio come in un thriller.
Il film è in distribuzione in Gran Bretagna e Irlanda dall’11 di aprile.