ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pistorius in aula nel giorno dell'accusa: "La testa di Reeva è esplosa come un'anguria"

Lettura in corso:

Pistorius in aula nel giorno dell'accusa: "La testa di Reeva è esplosa come un'anguria"

Dimensioni di testo Aa Aa

Oscar Pistorius sotto il torchio nel giorno dell’accusa davanti all’Alta Corte di Pretoria, nel processo che lo vede accusato dell’omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp il 14 febbraio dello scorso anno. Il campione sudafricano ha dovuto fronteggiare il duro controinterrogatorio del pubblico ministero Gerrie Nel.

Il pm ha mostrato in aula un video in cui il 27enne sparava ad un’anguria all’interno di un poligono accusandolo di aver fatto alla sua compagna la stessa cosa: “Vede l’anguria? È esplosa, giusto? Lo sa che è la stessa cosa è successa alla testa di Reeva?”- lo ha incalzato Gerrie Nel. Il pubblico ministero ha tentato ripetutamente di mettere l’atleta di fronte alle proprie responsabilità accusandolo di non aver commesso un errore, come ha sempre sostenuto, ma un omicidio premeditato.

La diffusione del video è definita ‘‘una trappola’‘ dalla difesa che ha contestato al giudice il parallelismo improprio tra lo sparo al poligono contro l’anguria e contro la fidanzata. Pistorius ha pianto e balbettato ma in aula ha ribadito:“Ho sparato per paura”.