ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner: il Liverpool sogna il titolo, 2 rossi e 14 gialli nel derby d'Istanbul

Lettura in corso:

The Corner: il Liverpool sogna il titolo, 2 rossi e 14 gialli nel derby d'Istanbul

Dimensioni di testo Aa Aa

Premier League

Prosegue la lotta serrata in Inghilterra, con il Liverpool che risponde domenica alle vittorie della vigilia di Manchester City e Chelsea. I Reds infilano il nono successo consecutivo in Premier, battendo il West Ham, con una doppietta dal dischetto di Gerrard. Si accende la polemica post partita per l’irregolarità del gol degli Hammers e il secondo rigore dubbio della squadra di Rodgers.

Per un Liverpool che continua a vincere, c‘è un Arsenal che continua a deludere. I Gunners, in piena crisi, perdono a Goodison Park con l’Everton, per la prima volta dal 2007. La squadra di Wenger, che ora rischia seriamente il posto, ha vinto solo tre degli ultimi undici match di campionato, fallendo tra l’altro in tutte le sfide importanti.

Guardiamo la classifica, dove in vetta c‘è il Liverpool, a piu’ due sul club di Mourinho e piu’ quattro sul City, che pero’ ha due partite ancora da recuperare. Reds e Citizens si preparano ora allo scontro diretto, in scena domenica ad Anfield.

Bundesliga

Dopo 53 giornate, il Bayern Monaco riassapora la sconfitta in Bundesliga, battuto di misura dall’Augsburg, che, tra l’altro, non vinceva il derby bavarese da 53 anni. Prosegue invece la lotta a distanza per il secondo posto, tra Borussia Dortmund e Schalke.

Tornano a sorridere i gialloneri, dopo la batosta rimediata in Champions League con il Real Madrid.
Il Borussia riesce ad avere la meglio in casa sul Wolfsburg, dopo l’iniziale vantaggio degli ospiti, firmato Olic. Nella ripresa, il solito Lewandowski e Marco Reus ristabiliscono le gerarchie, regalando a Klopp la vittoria e tre punti fondamentali.

Non va oltre il pareggio invece lo Schalke 04, a Brema. I padroni di casa si portano avanti al quindicesimo minuto di gioco, con l’ex Chelsea Di Santo, lanciato da Elia.
Un errore della difesa degli uomini di Dutt, permette pero’ ai minatori di trovare il pareggio, al 33esimo. A siglarlo è il gioiellino Leon Goretzka.

Sono tre ora i punti che dividono Borussia e Schalke, mentre il Leverkusen, ancora k.o., si fa scavalcare dal Monchengladbach. A farne le spese è il tecnico finlandese Hyypia, che viene esonerato. Al suo posto, fino al termine della stagione, Sascha Lewandowski.

Eredivisie

Trasferiamoci in Olanda, dove l’Ajax commette un mezzo passo falso, facendosi sorprendere dal Vitesse. Vediamolo insieme.

Ad Arnhem va in scena un match equilibrato, con il Vitesse padrone del campo per la prima metà di gara e l’Ajax che prende in mano le redini del gioco nella seconda. Al 25esimo è il centrocampista in prestito dal Chelsea Traoré ad aprire le marcature.
Sigthorsson al 47esimo si invola da metà campo, con la palla al piede e la infila sul secondo palo, firmando la rete del pareggio definitivo, che solleva De Boer.

A tre giornate dal termine e con 9 punti a disposizione, l’Ajax è a un passo dal quarto titolo consecutivo in Eredivisie, uno storico record. Il Feyenoord, pero’, ci crede ancora, a sei lunghezze dai Lancieri.

SüperLig

Chiudiamo questa puntata con la vittoria del Galatasaray nel tesissimo derby di Istanbul contro il Fenerbahce. L’ex nerazzurro Sneijder firma l’unica rete di un match segnato da due espulsioni e ben 14 cartellini gialli. La squadra guidata da Mancini si avvicina cosi’ ai gialloblu, portandosi a sette punti di distanza, a sei giornate dal fischio finale.