ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Urne aperte in Ungheria. Orban, il favorito


Ungheria

Urne aperte in Ungheria. Orban, il favorito

Tra i primi a recarsi ai seggi, aperti dalle sette di mattina, Victor Orban, il premier ungherese uscente che aspira a un terzo mandato. Riconferma che sarebbe data ormai per certa. Secondo i principali sondaggi Fidesz, il partito di destra guidato da Orban, sarebbe oltre il 36%.

Code ai seggi dove si registra, al momento, un’affluenza maggiore rispetto alle precedenti elezioni. Un voto pieno di incognite quello ungherese, che per la prima volta dal 1990 si svolgerà in un’unica tornata.

Indietro nei sondaggi l’opposizione rappresentata dalla coalizione di sinistra guidata da Attila Mesterhazy, contraria alla nuova legge elettorale, grazie alla quale sono nati decine di piccoli partiti che hanno confuso l’elettorato.

In ascesa il partito ultra nazionalista Jobbik guidato da Gabor Vona che puntando su un programma centrato sulla stretta all’immigrazione punta a fare il pieno di voti tra i giovani elettori, tra i quali dilaga la disoccupazione.

Come conseguenza della nuova legge elettorale dalle urne potrebbe uscire un parlamento composto da decine di parlamentari indipendenti, non iscritti ai principali gruppi politici.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

L'Afghanistan supera la prova elettorale. Iniziato lo spoglio