ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Afghanistan supera la prova elettorale. Iniziato lo spoglio

Lettura in corso:

L'Afghanistan supera la prova elettorale. Iniziato lo spoglio

Dimensioni di testo Aa Aa

Sette milioni al voto, più del 50% degli aventi diritto e pochi incidenti ai seggi. Duecento dei quali sono stati chiusi preventivamente per il rischio di violenze. L’Afghanistan si avvia a eleggere democraticamente il successore di Karzai. Il Presidente uscente si è congratulato con la popolazione afgana per l’alta partecipazione e il coraggio mostrato contro le minacce dei talebani.

Nel 2009 furono le violenze, la bassa partecipazione e soprattutto tantissimi brogli a caratterizzare la conferma di Karzai al potere. Le elezioni di domenica mostrano un Afghanistan diverso, come spiega uno degli osservatore europei giunti nel paese a monitorare lo svolgimento del voto:“Gli afgani vogliono un paese finalmente in grado di gestire da se e in modo pacifico la transizione democratica. A desiderarlo sono gli anziani, ma soprattutto i giovani, che vogliono veder andar via gli stranieri per riprendere in mano il futuro dell’Afghanistan”.

I risultati delle elezioni non sono attesi prima della fine aprile. In caso di ballottaggio, il nuovo Presidente afgano potrebbe essere eletto in estate. Un vuoto di potere rischioso, di cui in molti temono potrebbero approfittare i talebani.