ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vigilia elettorale in Afghanistan. Si vota per il dopo Karzai

Lettura in corso:

Vigilia elettorale in Afghanistan. Si vota per il dopo Karzai

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Afghanistan si avvia questo sabato al voto per la scelta del nuovo Presidente, nelle prime elezioni dopo la transizione democratica guidata dagli Stati Uniti.

Otto i candidati che aspirano al posto di Hamid Karzai. Il Presidente uscente, che qualche mese fa ha votato a favore del ritiro completo degli Stati Uniti dal paese riconquistandosi una buona fetta di consenso da parte dell’opinione pubblica, sosterebbe uno dei tre candidati dati per favoriti. Si tratta di Zalmai Rassoul, ex Ministro degli esteri, considerato molto vicino a Qayum Karzai, fratello del presidente.

Rassoul, però, non é l’unico candidato forte dell’etnia pashtun a correre in queste elezioni. C‘è anche Ashraf Ghani Ahmadzai, che gli Stati Uniti ritengono l’erede naturale della rete di potere creata dal clan vicino a Karzai.

Per gli osservatori Ghani e Rassoul potrebbero alla fine trovarsi davanti un unico sfidante: Abdullah Abdullah.

Il candidato metà pashtun. metà tagico che ha fatto della lotta alla corruzione la sua battaglia. Erede politico dell’eroe anti-taliban Massoud, Abdullah gode di un crescente consenso tra la popolazione.

Nel paese, intanto, é massima allertata alla vigilia del voto i cui risultati non arriveranno prima della fine del mese. In caso di ballottaggio il successore di Karzai potrebbe non essere nominato prima di agosto.