ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: arrestati 25 cittadini ucraini, "preparavano attentati"

Lettura in corso:

Russia: arrestati 25 cittadini ucraini, "preparavano attentati"

Dimensioni di testo Aa Aa

25 cittadini ucraini sono stati arrestati in Russia con l’accusa di voler compiere attentati nel Paese.

Secondo l’intelligence del Cremlino, il gruppo voleva portare a termine diversi attacchi alla vigilia del referendum in Crimea.

Tre di loro, come conferma uno degli arrestati, sono attivisti di estrema destra: “Svolgo attività politica dal 2006 – dice Vitaliy Krovesheev – Sono stato membro di diverse organizzazioni nazionaliste, compresa quella dei ‘Patrioti ucraini’ che ora fa parte del cosiddetto Right Sector”.

‘Settore Destro’ raggruppa la galassia delle organizzazioni nazionaliste ucraine e fa capo al partito Svoboda, attualmente al governo.

Per i servizi segreti russi, il gruppo riceveva ordini direttamente dal Consiglio di Sicurezza nazionale ucraino, che però nega ogni coinvolgimento. Gli arresti arrivano all’indomani delle accuse lanciate dall’intelligence di Kiev contro quella di Mosca sul suo ruolo nella repressione delle proteste di Maidan.