ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuove scosse nel Nord del Cile. Bachelet visita le zone colpite

Lettura in corso:

Nuove scosse nel Nord del Cile. Bachelet visita le zone colpite

Dimensioni di testo Aa Aa

Una nuova scossa di terremoto di 7.8 gradi Richeter si è verificata nel Nord del Cile. Un’allarme tsunami di livello moderato è stato diramato dal Centro allerte del Pacifico. Ancora ore di paure per la popolazione che ha ricevuto la visita della Presidente Michel Bachelet. Il terremoto e lo tsunami di ieri hanno fatto 6 vittime e riportato il Paese andino al trauma del sisma del 2010.

Con un epicentro localizzato a largo della città di Iquique, nel Nord del Paese, il terremoto di ieri e la successiva allerta tsunami hanno spinto le autorità di Santiago ad evacuare la totalità della popolazione residente nelle zone costiere.

“Il governo è qui per darvi sostegno e rendere omaggio al carattere della gente di Iquique che ha dimostrato al Paese un grande senso civico e di responsabilità così come hanno fatto i residenti di Arica e Parinacota” ha detto il Capo dello Stato che 4 anni fa aveva dovuto affrontare una crisi di entità ben più grave, con oltre 500 vittime.

La scossa di ieri – 8,2 gradi Richter – registrata poco prima delle 9 di sera, ha avuto da subito decine di repliche. Lo tsunami si è propagato a 360 gradi nel Pacifico fino a giungere oggi sulle coste del Giappone in forma ridotta, con un innalzamento massimo del livello marino di un metro.