ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Water Jet: un getto d'acqua per riciclare i pneumatici a fine vita

Lettura in corso:

Water Jet: un getto d'acqua per riciclare i pneumatici a fine vita

Dimensioni di testo Aa Aa

Ogni anno nel mondo si buttano quasi un miliardo di pneumatici fuori uso, di cui 350 milioni solo nell’Unione Europea.

I numeri sono in crescita ma per fortuna anche le le tecniche di smaltimento delle ruote a fine vita stanno migliorando. Oggi non ci si limita a recuperare la gomma ma vengono riciclati tutti i materiali, inclusi fibre e metalli.

La Greetech Innovation, azienda italiana con sede a Cologna Veneta, in Lombardia ha
brevettato una nuova tecnologia a basso impatto ambientale in grado di disgregare i pneumatici a fine vita con l’uso di getti d’acqua ad alta pressione. Il sistema, chiamato “Water Jet” funziona utilizzando i getti d’acqua come lame per separe la gomma dal suo scheletro metallico. Una volta sgretolata la gomma viene seccata e ridotta in granuli che possono poi essere venduti per essere riciclati, come ci spiega Roberto Verri, ingegnere della Greentech Innovations: “Noi seguiamo il metodo contrario della produzione. Per produrre un pneumatico si costruisce lo scheletro e poi intorno allo scheletro si mette la gomma. Noi non facciamo altro che togliere la gomma dallo scheletro, spogliare il pneumatico e il ferro viene inviato pulito alla fonderia.”

Una volta separato dalla gomma, il ferro è impiegato per la produzione di nuovi oggetti di metallo. Dunque si riutilizza quasi tutto, nell’ambiente non viene scaricato quasi nessun residuo.

“L’impianto è da considerarsi completamente ecologico perchè laora escusivamete con acqua ad alta pressione — dice Verri — Non abbiamo altri scarichi nell’atmosfera, nel suolo e nel sottosuolo.”

I granuli di gomma possono essere utilizzati per produrre oggetti come pavimentazioni per impianti sportivi, terrazze, strade e piste ciclabili. Oppure, possono servire per la produzione di nuovi pneumatici.