ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Crisi in Ucraina, Rasmussen (Nato) ammonisce Mosca


mondo

Crisi in Ucraina, Rasmussen (Nato) ammonisce Mosca

Il segretario generale della Nato, Rasmussen, condivide le preoccupazioni dei vertici militari dell’alleanza sul massiccio dispositivo militare russo ai confini con l’Ucraina.

Parlando a Bruxelles Rasmussen, ha di nuovo ammonito il Cremlino.

“Se la Russia interverrà ulteriormente in Ucraina, commetterà un errore storico, che potrebbe aumentare l’isolamento internazionale del paese”.

Secondo il generale statunitense Breedlove, la Russia avrebbe ammassato forze sufficienti a compiere una incursione nell’est dell’Ucraina.

Sulla crisi interviene anche Viktor Yanukovich, il presidente ucraino defenestrato, con una intervista alla tv russa. Yanukovich ha parlato di “tragedia” riferendosi a quanto avvenuto in Crimea. “Personalmente non sono d’accordo con la secessione”, ha aggiunto.

E mentre tra la Nato e la Russia si torna ad un clima da guerra fredda, si registra il disappunto di Mosca per la decisione dell’Alleanza atlantica di rafforzare la propria presenza nei paesi dell’Europa orientale.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Triplice esplosione all'Università del Cairo, tra le vittime un generale di polizia