ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gatti al bar

Lettura in corso:

Gatti al bar

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il té dei matti ecco il caffé dei gatti.
Il Lady Dinah’s Cat Emporium ha aperto ufficialmente a Londra ed è tutto esaurito fino a giugno. Si tratta del primo bar britannico per amanti dei felini, che possono gustasi un caffé mentre fanno 4 coccole ad un gatto.

ANNA KOGAN, PROPRIETARIA:
“L’idea è poter venire cenare in pace, prendere un té circodati da gatti. Qualche volta riesci ad acchiapparli in modo selvaggio, se hai piu’ fortuna uno di loro si abbandonerà a un pisolino mentre lo accrezzi”.

L’idea, che viene dall’Asia, rimbalza fra i tanti amici dei gatti che oltre a giocare on line con i video dei loro prediletti sono contenti di condividere la passione per questi sornioni batufolotti, mai sazi di carezzevoli attenzioni. Quelle che magari non si ha piu’ voglia di dare al proprio partner.

Cliente del ritrovo:
“Adoro i gatti, cosi’ quando sono venuta a Londra , sono originaria di Chester, avevo molta nostalgia del mio gatto ma non potevo portarlo con me cosi’ appena ho saputo che questo caffè era stato aperto l’ho preso come un gran regalo”.

I clienti pagano circa 10 euro per entrare e per restare circa due ore.
Locali cosi’ esistono già a Parigi, Madrid, Budapest in occidente.

A Roma ci sono ancora solo le “gattare” che sfamano i randagi fra le rovine della città eterna.

—————————————————————————-

Grande successo a Berlino per il ristorante chiamato “la Toilette” dove si puo’ gustare una birra in bicchieri a forma di pappagallo d’ospedale, mangiare in ciotole che assomigliano a pitali e via dicendo.

Tutto evoca qualcosa dei servizi igienici e gli abituali accessori che vi si trovano.
Secondo il proprietario questo è il solo ristorante toilette in Europa. E’ stato aperto nel lontano 1971 ed ha una sua affezionata clientela.

E’ fra le eccentriche attrazioni della capitale tedesca.

Un cliente: “Non c’ero mai stato in un ristorante ispirato a un tema cosi’ . E’ veramente interessante. Tutti sembrano mangiare e bere cose che vengono dalla toilette. Cose che sembrano venirci spruzzate addosso. E’ un luogo interessante dove andare”.

In sostanza il menu comprende i piatti tipici della cucina tedesca, carni, patate, cipolle con prezzi che sono nella media europea. Non ci sono opzioni vegetariane ma la scelta delle birre e dei cocktail è veramente vasta. Tuttavia bisogna essere di bocca buona per gustare il tutto con oggetti tanto kitsch.