ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, dopo le amministrative il rimpasto?

Lettura in corso:

Francia, dopo le amministrative il rimpasto?

Dimensioni di testo Aa Aa

Una lezione per i socialisti del presidente Hollande. Così i giornali francesi riassumono il messaggio uscito dal secondo turno delle amministrative.

Il Ps perde città importanti, anche se salva la capitale, mentre il Fronte Nazionale incassa il miglior risultato di sempre alle amministrative.

“E tuttavia, il vero perdente è la democrazia. Attorno al 40 per cento dei cittadini francesi si sono astenuti, e questo è un record per elezioni amministrative nella Quinta Repubblica”.

Con questa tornata, la destra populista comincia a sdoganarsi, alzando il tono delle critiche all’euro e all’Europa e mettendo nel mirino la leadership socialista.

“Credo che non cambierà politica, perché questa è stabilita da Bruxelles. Non è Francois Hollande a decidere, come non era prima Sarkozy. Bruxelles sostiene che dobbiamo applicare una politica di austerità a ogni costo, come in Grecia, Spagna o Italia, e questo è ciò che Hollande sta facendo”.

Il risultato negativo dei socialisti secondo molti francesi dovrebbe portare a un rimpasto di governo, e alla sostituzione del primo ministro attuale, Ayroult.