ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: scontri all'Università al Azhar

Lettura in corso:

Egitto: scontri all'Università al Azhar

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia egiziana ha fatto ricorso ai lacrimogeni per disperdere una folla di studenti simpatizzanti dei Fratelli Musulmani, all’Università di al Azhar al Cairo.

Gli studenti manifestavano all’interno del campus, anche lanciando pietre e bottiglie incendiarie. Tra le auto date alle fiamme anche quella del rettore, che ha richiesto l’intervento della polizia.

Da quando è stato deposto il presidente Mohamed Morsi nel luglio scorso, la tensione resta molto alta nel Paese, soprattutto in occasione dei processi nei quali vengono comminate pene estremamente pesanti nei confronti dei sostenitori di Morsi e dei Fratelli Musulmani.

Oltre alla tensione politica, c‘è anche il terrorismo che ha fatto quasi 500 vittime in nove mesi: soprattutto poliziotti e militari nel Nord del Sinai, dove si è verificato un attacco con un morto anche in queste ore, ma il terrorismo è arrivato negli ultimi mesi a toccare anche altre regioni del Paese.

Proprio in queste ore la Commissione elettorale ha comunicato che le elezioni presidenziali si terranno il 26 e 27 maggio.