ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Iranian" di Mehran Tamadon

Lettura in corso:

"Iranian" di Mehran Tamadon

Dimensioni di testo Aa Aa

Il dialogo con i religiosi iraniani non è mai stato facile ancora di piu’ se il desiderio è quello di girare un film sulle discussioni possibili con i mullah come quello realizzato dal regista iraniano di stanza in Francia Mehran Tamadon. Ci ha messo 2 anni per convincere 4 religiosi conservatori a venire nella sua casa in Francia per le riprese di dialoghi su temi correnti come l’aborto, la libertà di stampa.

Riconoscono la loro società secolare come un apparato ideologico religioso. Tuttavia l’ambiente non è sempre cupo, c‘è lo spazio della distensione, della preghiera e del cucinare insieme.

Alla fine la sfida della creazione in Iran di una società pluralista depositaria di una utopia sociale è fallita. Troppe cose non si possono negoziare con i mullah.

Il documentario è attualmente in proiezione al festival parigino “Cinéma du réel” al centro Pompidou.