ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurozona, ancora spinte deflattive. In Spagna i prezzi calano dello 0,2%

Lettura in corso:

Eurozona, ancora spinte deflattive. In Spagna i prezzi calano dello 0,2%

Dimensioni di testo Aa Aa

I mesi passano eppure i timori di deflazione nella zona euro non accennano a diminuire.

L’ultimo segnale in tal senso arriva dalla Spagna: a marzo i prezzi al consumo sono scesi dello 0,2%, la lettura più bassa dal lontano 2009.

Colpa del calo nel costo di alimentari e bevande, anche se, fanno notare gli esperti, a rendere più marcato il confronto annuale ci hanno pensato le vacanze di Pasqua che l’anno scorso cadevano proprio a marzo.

Una frenata dei prezzi si comincia a registrare anche nella locomotiva di Eurolandia: in Germania il costo della vita è cresciuto solo dell’1% questo mese, il ritmo più lento da oltre tre anni.

In frenata allo 0,9% l’indice armonizzato calcolato dalla Banca centrale europea, che la settimana prossima si riunirà in un vertice molto atteso proprio a causa di questo tema.

I vertici dell’Eurotower hanno respinto l’idea di un calo generalizzato dei prezzi nell’Eurozona, ma l’inflazione è ormai da cinque mesi sotto la soglia dell’1%.

Nessun ulteriore taglio dei tassi è atteso, anche se gli osservatori non hanno perso la speranza di vedere annunciate misure alternative.