ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terrorismo, condannato a New York il genero di Bin Laden

Lettura in corso:

Terrorismo, condannato a New York il genero di Bin Laden

Dimensioni di testo Aa Aa

Un tribunale federale di New York ha condannato per terrorismo il genero di Osama Bin laden ed ex portavoce di Al Qaeda, Suleiman Abu Ghaith, che ora rischia il carcere a vita. La corte lo ha giudicato colpevole per tre capi di accusa: ha complottato contro gli Stati Uniti, ha complottato per fornire sostegno ai terroristi e ha fornito quello stesso sostegno.

Il suo avvocato, Stanley Cohen, ha fatto riferimento a diveri errori procedurali, avvenuti sia prima che durante il dibattimento, e che, a suo giudizio, potrebbero consentire di ottenere un verdetto diverso nel corso del processo di appello.

48 anni, nato in Kuwait, Abu Ghaith si è fatto conoscere quando venne diffuso il video di rivendicazione degli attentati dell’11 settembre 2001, in cui compariva seduto a fianco di Bin Laden e di Ayman al Zawahri. La difesa ha tentato di descriverlo come una semplice guida spirituale di Al Qaeda.