ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Cina seduce la Francia, accordi commerciali 'oscurano' proteste per libertà di stampa

Lettura in corso:

La Cina seduce la Francia, accordi commerciali 'oscurano' proteste per libertà di stampa

Dimensioni di testo Aa Aa

18 miliardi di euro di accordi commerciali con la Francia non risparmiano a Xi Jinping la protesta di Reporter senza frontiere. A Parigi, nel terzo e ultimo giorno del suo tour, il Presidente cinese è stato celebrato nell’album dedicato ai predatori della libertà di stampa. La Cina – denuncia l’organizzazione non governativa – è la più grande prigione del mondo per giornalisti.

Il Presidente francese, François Hollande, si è limitato a rinnovare la richiesta del rispetto dei diritti umani di fronte alla firma di 50 accordi commerciali soprattutto nei settori aerospaziale, nucleare e dello sviluppo urbano.

In particolare, Airbus ha annunciato di aver vinto una commessa con Pechino per la vendita di 70 aerei, compresi 27 A330 e la Peugeot Citroen ha raggiunto l’intesa per l’ingresso nel capitale della cinese Dongfeng.

Gli scambi commerciali tra Pechino e Parigi sono cresciuti quasi del 300% negli ultimi dieci anni, raggiungendo, nel 2013, la cifra di 50 miliardi di euro.