ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Minsk, corteo contro l'annessione russa della Crimea

Lettura in corso:

Minsk, corteo contro l'annessione russa della Crimea

Dimensioni di testo Aa Aa

Corteo più nutrito del solito, al raduno annuale dell’opposizione in Bielorussia. La manifestazione in cui spiccavano slogans e cartelli antirussi, arriva due giorni dopo le critiche dello stesso presidente Lukashenko all’annessione russa della Crimea, definita “un brutto precedente”.

A sfilare per le strade di Minsk, con i colori della bandiera nazionale, gruppi di nazionalisti.
In molti, come questa donna, hanno parlato della mobilitazione in Ucraina. “Un esempio per noi e una garanzia per il futuro delle nuove generazioni”, dice.

Per i militanti dell’opposizione, davanti a una strategia espansionista di Mosca, il timore è che proprio la Bielorussia possa finire nella rete.

Ma nonostante le critiche tra Lukashenko e Putin l’asse resta saldo: solo dieci giorni fa il Cremlino ha inviato una squadriglia di aerei militari in Bielorussia, per rispondere a una intensificata presenza aerea della Nato in Polonia.