ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dall'inferno del carcere

Lettura in corso:

Dall'inferno del carcere

Dimensioni di testo Aa Aa

Il film britannico “Starred up” racconta di Eric (Jack O’Connell), giovane delinquente che entra in penitenziario. Molto presto le sue azioni turbano l’ordine mafioso del carcere e sarà suo padre che non l’ha visto crescere, a doverlo tenere sotto controllo.

Il film girato a Belfast è stato presentato a fine marzo in Gran Bretagna.

DAVID MacKenzie, regista:
“Ho trovato la prigione giusta a Belfast ed abbiamo girato subito, quasi di corsa nel senso che ci siamo immediatamente immersi nella situazione carceraria full time cosa che è servita molto all’autenticità del set. Eravamo consigliati dalla gente giusta. Anche il copione è stato concepito su ispirazione di situazioni auteniche, sia in relazione alle emozioni che al resto”.

La finzione è basata sull’esperienza personale dello sceneggiatore, Jonathan Asser, che ha lavorato come terapista con i detenuti. Il film non descrivere solo un luogo claustrofobico e una gerarchia di personaggi particolari. Il protagonista Jack O’Connell interloquisce anche con veri detenuti.

JACK O’CONNELL, attore:
“ Grazie al loro  feedback e al loro intuito si è creato un ambiente convincente. E’ stata una autentica fortuna avere avuto questo ambiente di lavoro”.

Nel film il terapeuta inizia un lungo camino di riabilitazione del protagonista. Un percorso pieno di dolore e speranze.

L’attore incarna perfettamente questo ragazzo al contempo brutale, fragile e imprevedibile, sprigionando un carisma che non può non aprirgli le porte della settima arte. Il film è già in distribuzione nel Regno Unito.