ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, Steinmeier a Donestk: "Ucraina vuole essere unita", ma c'è chi inneggia alla Russia

Lettura in corso:

Ucraina, Steinmeier a Donestk: "Ucraina vuole essere unita", ma c'è chi inneggia alla Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

Persa di fatto la Crimea, c‘è tutto un est dell’Ucraina dove il sostegno al regime passato e le simpatie per Mosca pesano. Donestk ne è l’emblema. Il ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, ha incontrato il governatore della regione Serhiy Taruta, portando il sostegno di un occidente timoroso di un’escalation della crisi.

“Abbiamo avvertito con grande chiarezza, oggi, il forte desiderio che la nuova Ucraina sia un’Ucraina unita, senza alcuna rottura” ha affermato Steinmeier, che ha visto anche il premier Arseny Yatsenyuk, assicurandogli l’aiuto della Germania nella modernizzazione dell’esercito ucraino.

Mentre il rappresentante del governo tedesco incontrava le autorità locali, però, almeno duemila persone hanno manifestato sventolando bandiere russe e mostrando foto del deposto presidente Viktor Yanukovich, spingendosi fin sotto la sede del governo regionale.