ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Cinema, il futuro inquietante di "Divergent"


Cultura

Cinema, il futuro inquietante di "Divergent"

In una futuristica Chicago, gli uomini hanno barattato la libertà di scelta con un sistema che garantisce la pace sociale costringendo ogni persona a incarnare un valore umano.

Ma quando la giovane Tris non potrà essere incasellata, il sistema rivelerà il suo volto punitivo. Questo lo spunto narrativo di “Divergent”, diretto da Neil Burger e interpretato da Shailene Woodley.

Al red Carpet, Kate Winslet ha scherzato sulla sua credibilità nel dare vita a un personaggio negativo: “E’ stato meraviglioso, mi è piaciuto fare la carogna, molto divertente. Era bello sentirsi in grado di intimidire chiunque ogni giorno, l’ho adorato… No, in realtà non è così, non mi piace fare la parte della cattiva…”.

Per la ventiduenne Shailene Woodley è stata un’esperienza nuova: “Mi sono divertita, è stato qualcosa di nuovo… tutti questi vestiti eleganti e quel trucco permettono a una donna adulta di sentirsi come una piccola principessa. E’ come vivere il sogno di una bimba di cinque anni!”.

Il film è tratto dall’omonimo romanzo del 2011 scritto da Veronica Roth ed è il primo volume di una trilogia. All’autrice, il red carpet ha regalato grandi emozioni: “Sto bene, ma ho qualche difficoltà a realizzare tutto quello che sta accadendo. Essere sul red carpet e vedere il titolo del mio libro ovunque è un’esperienza incredibile…”.

“Divergent” dovrebbe uscire nelle sale italiane a partire dall’inizio di Aprile.

La nostra scelta

Prossimo Articolo
Buon compleanno Kiri Te Kanawa: i suoi 70anni al Covent Garden

musica

Buon compleanno Kiri Te Kanawa: i suoi 70anni al Covent Garden