ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, secondo giorno di sciopero dei dipendenti pubblici

Lettura in corso:

Grecia, secondo giorno di sciopero dei dipendenti pubblici

Dimensioni di testo Aa Aa

Grecia di nuovo paralizzata per il secondo giorno dello sciopero di 48 ore indetto dal sindacato dei dipendenti pubblici, l’Adedy, in segno di protesta contro la messa in mobilità e i licenziamenti di migliaia di dipendenti statali.

Una manifestazione ha attraversato il centro di Atene, concludendosi in piazza Clathmonos.

“Non c‘è modo per noi di guadagnarci da vivere decentemente – dice un manifestante – il governo ci ha spinti sotto la linea di povertà, in ogni senso”.

Secondo alcune stime, in base al nuovo sistema di valutazione voluto dal governo, il 15% dei dipendenti pubblici rischia di perdere il proprio posto di lavoro.

“Il governo si è impegnato a dare alle categorie a basso reddito, come dipendenti pubblici e pensionati, 500 milioni di euro, finanziandoli con il surplus fiscale prodotto nel 2013. Ma il brusco taglio dei salari che i dipendenti pubblici hanno subito negli ultimi quattro anni fa di questo mezzo miliardo una goccia nel mare”.