ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bilancio, Londra alza le previsioni di crescita al 2,7% nel 2014

Lettura in corso:

Bilancio, Londra alza le previsioni di crescita al 2,7% nel 2014

Dimensioni di testo Aa Aa

Consolidamento dei conti da una parte, diminuzione del carico fiscale per le famiglie dall’altra. Le elezioni sono l’anno prossimo e, per il governo britannico, è il momento di giocare la carta del bilancio 2014.

Sostenuta dalla politica espansiva della Banca d’Inghilterra (confermata dalle minute dell’ultimo vertice) la crescita toccherà il 2,7%.

La previsione, rivista al rialzo, è del ministro delle Finanze, il Cancelliere dello Scacchiere George Osborne: “Cresciamo più velocemente di Germania, Giappone e Stati Uniti”, ha dichiarato alla Camera dei Comuni.

“Oggi nessuna delle principali economie avanzate del pianeta sta crescendo più velocemente della Gran Bretagna”, ha aggiunto.

Anche più ottimistica la previsione della Banca d’Inghilterra (il 3,4% di espansione) mentre il Fondo monetario internazionale parla di un più modesto 2,4%, meno che negli Stati Uniti.

A supportare la ripresa i segnali di vitalità dal mercato del lavoro. In concomitanza con la presentazione del bilancio sono arrivati i dati di gennaio: i disoccupati sono calati di 63mila unità, e nel caso degli under-25 hanno raggiunto il livello minimo dal 2011.