ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A 6 mesi dal referendum su indipendenza la Scozia sempre più scozzese

Lettura in corso:

A 6 mesi dal referendum su indipendenza la Scozia sempre più scozzese

Dimensioni di testo Aa Aa

Tra 6 mesi esatti Edimburgo sarà la capitale dello Stato scozzese? È cominciato il conto alla rovescia dal giorno che Londra attende con ansia: il referendum sull’indipendenza della Scozia. E il risultato della consultazione potrebbe essere determinato da un ristretto numero di elettori, per di più nemmeno britannici. Qualunque cittadino dell’Unione Europea o del Commonwealth residente in Scozia ha infatti diritto di voto.

“Al referendum di settembre voterò sì perchè penso che la Scozia possa dare un buon contributo all’Unione Europea” dice Elisabeth Magnes, studentessa austriaca di 21 anni.

“Probabilmente voterò no ma prima di tutto perchè non sono sicuro di quali potrebbero essere le conseguenze” è la posizione di Baron Hasslinger, un giovane svedese.

Secondo gli ultimi sondaggi dall’inizio di quest’anno la percentuale dei potenziali sostenitori della secessione è passata dal 38% al 45%. Complice anche l’ottima salute economica della regione con disoccupazione in caduta libera e crescita esponenziale del Pil.