ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Corte Costituzionale tedesca: legale il fondo salva-Stati

Lettura in corso:

La Corte Costituzionale tedesca: legale il fondo salva-Stati

Dimensioni di testo Aa Aa

Il fondo europeo salva-Stati è legale. A ribardirlo, in una pronuncia che ricalca quella preliminare del 2012 – all’apice della crisi dell’euro -, è la Corte Costituzionale tedesca.

Infondate le accuse di violazione delle prerogative di bilancio del Bundestag, la camera bassa, da parte di parte di politici e accademici.

Secondo il presidente della Corte, il fondo da 700 miliardi di euro non viola la carta fondamentale.

“Il risultato è chiaro”, ha detto Andreas Vosskuhle. “Il dubbio di costituzionalità è parzialmente inammissibile e, comunque, senza fondamento”.

Giudicate sufficienti le misure prese dalla Germania ai tempi della creazione del fondo per limitare il proprio impegno a 190 miliardi di euro.

Qualsiasi ulteriore stanziamento dovrà passare per il parlamento, ribadiscono però i giudici.

Che il mese scorso avevano scelto di rinviare alla Corte di giustizia europea un altro strumento ben più controverso: il programma di acquisto illimitato di bond della Banca centrale europea.