ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parlamento di Crimea dichiara ufficialmente l'indipendenza

Lettura in corso:

Parlamento di Crimea dichiara ufficialmente l'indipendenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Un parlamento delegittimato da Kiev dichiara ufficialmente l’indipendenza della Crimea e la dissoluzione delle forze armate ucraine nella regione. È nata, almeno per il parlamento locale, la Repubblica di Crimea.

La repubblica autonoma dell’Ucraina, non si sa ancora quanto ex, sembra già essere precipitata in un vuoto legislativo e come se non bastasse Sebastopoli non dipendeva legalmente da Simferopoli. Un caos, soprattutto legale, di difficile situazione, malgrado il plebiscito di domenica dove il 96,77% dei votanti avrebbe deciso di sganciare il proprio destino da quello di Kiev.

E già iniziano le grando manovre di avvicinamento alla Russia. Un’ampia delegazione di oltre 100 persone con deputati e membri del governo dell’autoproclamata repubblica di Crimea vola a Mosca guidata dal presidente del parlamento locale, Vladimir Kostantinov e comprenderà il premier Serghiei Aksionov.