ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Donetsk ucraini contro ucraini, due persone uccise da manifestanti filo-russi

Lettura in corso:

A Donetsk ucraini contro ucraini, due persone uccise da manifestanti filo-russi

Dimensioni di testo Aa Aa

Due persone sono state uccise negli scontri scoppiati a Donetsk, in Ucraina. Una delle vittime è un ragazzo di 22 anni, sostenitore dell’unità dell’Ucraina, accoltellato da manifestanti filo-russi.

50 persone sono rimaste ferite, due delle quali risultano ricoverate in ospedale e versano in gravi condizioni.

I violenti scontri sono scoppiati al termine di una giornata di tensione che ha visto la polizia impegnata a separare due manifestazioni: da un lato i sostenitori del Presidente russo, Vladimir Putin, dall’altro – in egual numero – i filo europei che denunciano l’annessione della Crimea da parte della Russia.

La città dell’est russofono dell’Ucraina, rappresenta il cuore industriale del Paese, vicino al confine con la Russia. Due giorni fa i servizi di sicurezza hanno arrestato un uomo ritenuto essere un ‘sabotatore’ russo, che avrebbe addestrato gruppi armati e fornito esplosivi.