ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

L'aliena Scarlett Johansson e la rapina del secolo in Romania


Cultura

L'aliena Scarlett Johansson e la rapina del secolo in Romania

Un’aliena chiamata Isserley. È il personaggio che Scarlett Johansson interpreta nel film ‘Under the skin’. La protagonista viene mandata sulla terra per rapire ignari autostoppisti che vengono poi drogati, fatti ingrassare, mutilati e trasformati in cibo.

Il film, basato sul romanzo ‘Sotto la pelle’ di Michel Faber, tocca temi come il degrado ambientale, gli allevamenti intensivi ma anche l’identità sessuale e la pietà umana.

Il direttore Jonathan Glazer e Scarlett Johansson lo hanno presentato lo scorso settembre al festival di Venezia.

“Ho avuto l’opportunità – spiega l’attrice – di interpretare un personaggio che è davvero libero da giudizi e da istinti. Queste cose ci rendono molto umani e ci danno l’opportunità di chiarire e focalizzare il presente. E’ stata una vera sfida sia per la mia vita che per il lavoro. ed è questo che mi ha attratto di più”.

Il film è una sorta di noir astratto con una aliena femme davvero fatale che inizia a prendere coscienza della propria anima. La pellicola uscirà nelle sale italiane il prossimo 4 aprile.

È invece basato su una storia vera, ‘Closer to the moon’. Siamo in Romania, nel 1959. Max Rosenthal è l’ex capo della polizia criminale
di Bucarest. Assieme a quattro ebrei rapina la Banca Nazionale, facendo credere ai presenti di essere sul set di un film. La banda, una volta arrestata e processata, è costretta a ricostruire tutte le fasi della rapina per un film di propaganda.

La nostra scelta

Prossimo Articolo
A passo di krump

generation-y

A passo di krump