ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crimea, corsa alle banche per ritirare i risparmi

Lettura in corso:

Crimea, corsa alle banche per ritirare i risparmi

Dimensioni di testo Aa Aa

Davanti alle banche di Sinferopoli si registrano le code di chi attende di ritirare i propri soldi. E si è diffusa la voce di un limite posto ai prelievi quotidiani: per molti una ragione in più per mettersi in fila.

“Ho letto che c‘è un limite ai prelievi, per questo c‘è questa coda”.

“Siamo disorientati per questi cambiamenti repentini, temiamo che le banche possano chiudere. Io voglio proteggere i miei risparmi, che valgono sempre meno. Prima avevo mille dollari, ora sono ottocento”.

La scarsa liquidità, secondo alcuni esperti, dipende tanto dai trasporti fortemente limitati, quanto dalla rottura istituzionale tra Kiev e la Crimea.