ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hoeness, presidente del Bayern Monaco condannato a 3 anni e sei mesi per frode fiscale

Lettura in corso:

Hoeness, presidente del Bayern Monaco condannato a 3 anni e sei mesi per frode fiscale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente del Bayern Monaco, Uli Hoeness, è stato condannato a tre anni e sei mesi di carcere per frode fiscale da un tribunale di Monaco di Baviera.

La condanna per il 62enne ex capitano della nazionale tedesca è venuta dopo che il procuratore aveva chiesto cinque anni e mezzo per il mancato versamento di tasse per 27,2 milioni di euro grazie a un conto segreto in Svizzera.

Hoeness e i suoi legali hanno una settimana di tempo per presentare ricorso.

“Siamo sicuri che la corte d’appello rivedrà la sentenza grazie alle prove che portremo alla loro attenzione”, ha detto l’avvocato del dirigente.

Solo tre giorni fa, davanti alla corte, Hoeness, proprietario di un’azienda che si occupa di salsicce e salumi, aveva ammesso che scommetteva in modo folle su titoli azionari e valute estere con ingenti movimenti di denaro. La difesa si era rimessa alla clemenza della corte