ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il City spera nell'impresa contro il Barça, il Psg con un piede nei quarti

Lettura in corso:

Il City spera nell'impresa contro il Barça, il Psg con un piede nei quarti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Manchester City cerca il miracolo, il Barcellona un nuovo slancio. E’ forse già chiaro il verdetto del ritorno degli ottavi di Champions League al Camp Nou mercoledì sera.

Il City, sconfitto in casa per 2-0 all’andata e senza il coach Pellegrini, sospeso, ha comunque già ribaltato una cocente sconfitta, in fase di qualificazioni, contro il Bayern.

“Capiamo quanto sia difficile il compito che abbiamo, giochiamo contro la migliore squadra al mondo”, dice l’allenatore in seconda Ruben Cousillas. “Ma confidiamo nelle capacità della squadra, abbiamo un fantastico gruppo di giocatori”.

Il Barça deve dimostrare che può stupire ancora con il costante possesso di palla e il gioco di passaggi che ha incantato l’Europa. Parte della stampa parla già di una nuova fase, visto che la squadra di Gerardo Martino è terza del campionato dopo la sconfitta con Real Sociedad e Valladolid.

“La verità è che siamo stati in grado di giocare bene contro il Manchester City e poi di fare una brutta partita contro la Real Sociedad”, afferma Martino. “E ciò non è assolutamente quello di cui ha bisogno la squadra in questo momento. Ci aspettavamo che la squadra fosse costante in questa fase, a fine stagione per poter lottare per tutti i titoli”.

Mercoledì sera, il Paris Saint Germain dovrebbe facilmente ottenere l’accesso ai quarti, forte della vittoria dell’andata per 4-0. Secondo il tecnico Laurent Blanc, Ibrahimovic, infortunato alla schiena, sta meglio e dovrebbe giocare in attacco con Cavani, con l’obiettivo di riprendersi il posto di capocannoniere della Champions.

Nell’altra metà campo il Bayer Leverkusen, ormai più concentrato sulla Bundesliga dove ha perso il secondo posto e dove sabato lo attende lo scontro cruciale con il Bayern Monaco.