ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Moda, a Lisbona

Lettura in corso:

Moda, a Lisbona

Dimensioni di testo Aa Aa

La settimana della moda di Lisbona, Portogallo, ha dato il via alle danze il 7 marzo con la collezione “Sangue Novo”, proposta da un gruppo di giovanissimi stilisti lusitani come Catarina Oliveira, Sofia Macedo, Ina Koelln, Nair Xavier, Cristina Real, e non solo.

Olga Noronha rientra nella pattuglia con l’ambizione di fondere antomia e gioielli. La stilista 24enne ha trasformato le protesi in decori e sostiene di essersi ispirata al lavoro del padre chirurgo ortopedico.

Olga Noronha, stilista:
“C‘è l’alterazione del comfort o della percezione del comfort, penso alle modelle che hanno sfilato con i miei capi e a coloro che hanno assistito al defilé. Volevo un po’ complicare le cose nella mente del pubblico e far percepire cose difficili da spiegare con le parole”.

Valentim Quaresma è un gioielliere di stanza a Lisbona. Per 20 anni ha collaborato con la stilista d’avanguardia Ana Salazar, poi,nel 2005, ha lanciato la sua collezione. Il suo stile futuristico e innovativo lo ha reso famoso.

Per il nuovo guardaroba si è ispirato al Medio Oriente e all’Africa.

Valentim Quaresma, stilista:
“ Si tratta di un mix di Medio Oriente e atmosfere medioevali, sono le ispirazioni maggiori. Ci sono anche suggestioni africane che si notano nei materiali lavorati per la collezione”.

Alexandra Moura è nata a Lisbona nel 1973. Dopo il diploma si è formata con due grandi della moda lusitana Ana Salazar e José António Tenente.

La prima collezione della Moura risale al 2000. La stilista ha portato negli anni le sue creazioni in molte capitali e città della moda in Europa. Il suo atelier è stato ufficialmente aperto a Lisbona nel 2003 ed ha vestito anche diverse star della ribalta musicale portoghese.