ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il mio mondo circolare: una performance a Brooklyn.

Lettura in corso:

Il mio mondo circolare: una performance a Brooklyn.

Dimensioni di testo Aa Aa

L’uomo che vive come un criceto non si era ancora visto ma l’esperienza con sottofondo qrtistico è stata fatta da due neworchesi. Siamo a Brooklyn….

Alex Schweder, artista:
“ Stiamo vivendo in una ruota che di fatto è un appartamento a due letti. Uno dei due letti è all’esterno, l’altro all’interno. Io vivo all’interno. Ward vive fuori. Per occupare lo spazio e svolgere le azioni quotidiane dobbiamo camminare nella ruota, per andare a letto, per sederci, per andare in cucina etc”.

La vita sul praticabile la cui circonferenza è di 18 metri per un metro e due di lunghezza non è agevole. Ward Shelley e Alex Schweder hanno indossato scarpe da roccia per camminare sicuri sul percorso curvo.

Alex Schweder, artista: “Abbiamo scelto un ambiente domestico perchè depositario di una evidente sceneggiatura. Significa affrontare la vita normale. Viviamo qui 24 ore al giorno e disponiamo di tutto quello che ci serve in relazione alla vita quotidiana. Abbiamo un tavolo, una sedia, un letto, una cucina, un bagno e quel che serve per vestirsi”.

La loro performance si conclude il 9 marzo ma l’ambiente in cui hanno vissuto resta esposto al pubblico fino al 5 aprile.