ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chiquita mette il bollino blu su Fyffes: nasce il gigante delle banane

Lettura in corso:

Chiquita mette il bollino blu su Fyffes: nasce il gigante delle banane

Dimensioni di testo Aa Aa

Le logiche di consolidamento non risparmiano nemmeno il settore delle banane. L’americana Chiquita e l’irlandese Fyffes hanno deciso: si fonderanno per dare vita ad un colosso con il 14% del mercato globale.

Una volta conclusa l’operazione da 380 milioni di euro, realizzata tramite scambio di azioni, il nuovo soggetto sarà quotato a Wall Street ma, per ragioni fiscali, avrà sede in Irlanda.

“Certo, pensando alle banane viene da sorridere, ma per molti anni è stato un argomento davvero importante a livello economico e politico”, commenta Robert Cole di Reuters.

“Ci sono piccoli Paesi nei Caraibi e in altre zone che dipendono dalle banane. Per cui, avere un’azienda globale molto potente potrebbe non piacere alle autorità per la concorrenza”, aggiunge.

Fino ad oggi il mercato globale (che vale 5 miliardi di euro) aveva visto un testa a testa tra Chiquita e le altre due multinazionali, Del Monte e Dole.

Assorbendo la più piccola Fyffes, spiegano gli analisti, l’azienda riuscirà a staccarle con un totale di 180 milioni di scatole vendute all’anno (Del Monte si ferma a 117, Dole a 110).

I vertici si sono detti sicuri di riuscire a ottenere il via libera delle autorità antitrust: le aziende operano in mercati diversi, dicono, Chiquita in America e Fyffes in Europa.

Ad essere preoccupati sono invece i sostenitori dell’agricoltura sostenibile, che parlano di pressioni sui piccoli produttore e di rischi per l’ambiente.