ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Boeing scomparso, si allarga la zona delle ricerche

Lettura in corso:

Boeing scomparso, si allarga la zona delle ricerche

Dimensioni di testo Aa Aa

Le autorità malaisiane allargano i confini entro cui si cercano segni del Boeing 777 scomparso dai radar con 239 persone a bordo mentre era in rotta da Kuala Lumpur a Pechino.

Una ricerca a 360 gradi. Non si esclude che il velivolo possa aver modificato la rotta assegnatagli.

Per spiegare l’accaduto, tutte le ipotesi restano aperte, compresa quella terroristica.

Il ministro dei Trasporti malaisiano ha personalmente confermato l’allargamento della zona di ricerca, senza escludere che il Boeing abbia potuto fare una deviazione. “Se cosi fosse”, dice il ministro, “dovremo identificare nuove aree di indagine”.

I dubbi sull’identità di quattro passeggeri alimentano il timore di un gesto terroristico. I passaporti di un italiano e di un austriaco risultano impiegati mentre i loro titolari, rintracciati altrove, ne avevano denunciato il furto da un anno.

Il volo era partito da Kuala Lumpur poco dopo la mezzanotte di venerdi, ed era atteso a Pechino sei ore dopo.

Scattato l’allarme solo dopo il mancato arrivo, per qualche ora si era ipotizzato un inabissamento nelle acque vietnamite. Nella zona tuttavia non si registravano problemi meteo.