ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cyber Business Angels

Lettura in corso:

Cyber Business Angels

Dimensioni di testo Aa Aa

Serge Rombi, euronews: “Siamo a Malta per parlare di Business Angels, uomini e donne che investono i loro capitali, certo, ma anche il loro tempo, il loro know how e il loro carisma nelle imprese in fase di avviamento o di rinnovamento. Qui esiste una piattaforma, sul modello di quelle che fanno del crowdfunding, che collega gli imprenditori con una vera comunità di investitori, sia in Europa che nel resto del mondo”.

Brigitte Baumann, figura di rilievo internazionale nel campo dei Business Angels, è la creatrice di questa piattaforma. Questa mattina, ha incontrato per fare il punto, Alix il capo di MorningCroissant, società una volta in difficoltà, che ha beneficiato di due raccolte di fondi. Risultato: questa azienda, specializzata nell’affitto di breve durata di appartementi arredati, presto potrà assumere due nuovi dipendenti.

“Quando abbiamo deciso di investire in una startup – racconta Brigitte Baumann, amministratore delegato di Go Beyond Investing -abbiamo per prima cosa cercato una grande squadra. Secondo: un modello innovativo di business e terzo: buone condizioni e buoni co-investitori”.

Ogni mese la piattaforma organizza incontri, virtuali o meno, fra imprenditori e investitori. Negli ultimi anni il sistema ha permesso di raccogliere 7 milioni di euro per l’avvio o l’espansione di 25 aziende. Da sottolineare, perché piuttosto raro, la forte presenza femminile in questa organizzazione di Business Angels.

“Siamo molto orgogliosi – aggiunge Brigitte Baumann – perché un terzo dei nostri business angels sono donne. Rispetto alla media del settore che è al 5%”.

euronews: “Perché le le donne Business Angels possono svolgere un ruolo importante nello sviluppo di questo modello di finanziamento? Quali sono i vantaggi di questo tipo di piattaforma online? Ecco alcune risposte”.

Le donne rappresentano ancora soltanto un terzo degli imprenditori in Europa. Inoltre i Business Angels donne prendono in considerazione settori più ampi di quelli a cui normalmente guardano gli uomini.

“Le donne – spiega Angele Giuliano, Business Angel di AcrossLimits – si rivolgono a temi più pratici come la tecnologia applicata a salute, istruzione e cultura. Ciò crea aree diverse di investimento. Una donna potrebbe trovare meno scoraggiante lanciare l’attività di altre donne”.

Grazie a video che consentono di comprendere meglio i progetti degli imprenditori, e a documenti legali che si possono condividere online, la piattaforma è uno strumento molto utile alle Business Angels donne che a volte hanno meno tempo da deicare alla loro attività di investitrici.

“Mi piace trovare tutti i progetti in un posto solo – chiarisce Angele Giuliano – in modo da poter guardare e trovare il mio prossimo investimento. E poi, naturalmente, rende il processo amministrativo molto più semplice”.

“Per gli imprenditori che cercano un finanziamento – consiglia Brigitte Baumann – raccomando loro di essere ben preparati, prima di iniziare. Unire i piccoli investitori ed essere sicuri che questi li possano aiutare ad ampliare i loro affari”.