ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Complice in crimini contro l'umanità, Cpi condanna il congolese Katanga


Paesi Bassi

Complice in crimini contro l'umanità, Cpi condanna il congolese Katanga

L’ex leader delle milizie congolesi, Germain Kutanga, è stato ritenuto colpevole dalla Corte penale internazionale dell’Aia di complicità in crimini contro l’umanità. Katanga è stato però prosciolto dall’accusa di schiavismo sessuale e di reclutamento di bambini soldato.

Per i giudici, che hanno ritenuto Katanga colpevole di omicidio e saccheggio, non c’erano però prove sufficienti per ritenerlo diretto responsabile dell’attacco contro Bogoro, dove nel 2003 sono state massacrate 200 persone.

I combattimenti iniziarono per il controllo del territorio e delle sue
risorse. Ma si trasformarono presto in una guerra interetnica, aggravata dalla presenza delle truppe ugandesi che uccisero circa 50.000 persone.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Sarà Jean-Claude Juncker il candidato popolare a presidenza della Commissione euopea